Categoria: Imprese e cambiamenti climatici

n.313: Call for feedback by the Platform on Sustainable Finance

Il 3 agosto 2021, la “Piattaforma sulla finanza sostenibile” della UE ha pubblicato un progetto di relazione sulle raccomandazioni preliminari per i criteri tecnici di applicazione della c.d. “tassonomia verde” della UE ossia gli indici di eco-sostenibilità delle attività economiche fissati dal Regolamento UE 2020/852.Si tratta di una bozza di lavoro su cui raccogliere osservazioni, che potranno...

n.312: Red Empresas y Derechos Humanos

La “Red Empresas y Derechos Humanos. Incidencia especial en el extractivismo y los acaparamientos de tierra y agua” (REDH-EXATA) nace con la finalidad de contribuir en la protección de los Derechos Humanos, medio ambiente, recursos naturales y la salud, mediante el desarrollo no exclusivo de propuestas legislativas estatales e internacionales orientadas a una mejora significativa de la gestión de las...

n.311: “Legal brief on Human Rights and Environmental Due Diligence”, Novabhre

Il contributo del “NOVA Knowledge Centre for Business, Human Rights and the Environment” (NOVA BHRE) sul percorso europeo di responsabilizzazione delle imprese nel quadro della connessione tra ambiente e diritti umani. https://novabhre.novalaw.unl.pt/wp-content/uploads/2021/08/LegalBriefGoEAThical20ing.pdf

n.310: “Irresponsible science?”, Stuart Parkinson, Philip Wood

“Scienza irresponsabile”: un dossier che rivela i legami finanziari tra le industrie dei combustibili fossili e delle armi, da un lato, e alcune delle principali organizzazioni professionali di ingegneria e scienza, dall’altro, nel Regno Unito: collegamenti che vanno dai finanziamenti alla ricerca, in funzione dei marchi e delle strategie delle aziende, alla sponsorizzazione di conferenze e cene...

n.43 “Fallacia argomentativa”

Le nuove strategie di dissimulazione dei problemi climatici, perseguite dalle grandi Corporation fossili, ricorrono allo strumento della “fallacia argomentativa” nella legittimazione delle loro policies ambientali. Smascherare tale “fallacia” non è difficile. Basta conoscere le strutture narrative “win win”, che hanno accompagnato qualsiasi policy ambientale delle imprese, e confrontarle con i presupposti epistemici, che qualsiasi logica argomentativa deve...